TEENAGERS 2.0: una generazione online tra tweet e poke cyberbullying (PtOF)

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in TEENAGERS 2 0

TITOLO PROGETTO
1500 EDUCAZIONE ALLA SALUTE 0701a - Regole e libert - TEENAGERS 2 0 Una generazione online tra tweet e poke cyberbullyng
Priorità
Priorit 2
Responsabile
ALIOTA Rosalba
Descrizione
Il progetto ha come obiettivo quello di sensibilizzare i pi giovani su un utilizzo corretto e responsabile dei nuovi medias, portandoli a conoscenza delle problematiche connesse alla navigazione su Internet e dell'utilizzo dei social networks.
Analisi dei Bisogni
Il Progetto nasce dall'offerta formativa 'SCUOLA SICURA INSIEME' della Prefettura di Firenze insieme alle Forze dell'Ordine per la Scuola , anno scolastico 2019 -2020. La grande rete, infatti, oltre a fornire indiscutibili vantaggi , cela rischi legati all'adescamento da parte di pedofili , fino alla perdita della riservatezza dei propri dati personali o a veri e propri atti di cyberbullying ,cyber stalking e /o violenza di genere.
Destinatari
Studenti del biennio
Periodo attività
5/6 Ore per ogni gruppo classe dal al
Struttura del progetto
Sono previsti due moduli per 2 gruppi formati da tre classi prime : N. 1 incontro-conferenza presso il nostro Liceo N. 1 visita presso la scuola CC Marescialli - FIRENZE
Finalità
? Acquisire consapevolezza della problematica e saperla riconoscere ? Saper osservare gli ambienti reali e virtuali. ? Essere consapevole delle procedure di contrasto ? Valorizzare il lavoro in sinergia con la scuola e le forze dell'ordine

ALTO RISCHIO: i giovani e la ricerca della felicità, l’abuso di alcool e droga nei luoghi di pubblico spettacolo e nei luoghi di divertimento in genere

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Alto rischio

TITOLO PROGETTO
0700 POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI CITTADINANZA 0701c - Regole e libert - Alto rischio
Priorità
Priorit 2
Responsabile
ALIOTA Rosalba
Descrizione
Il progetto, in collaborazione della Prefettura di Firenze ed il Comando dei Carabinieri, ha come obiettivo quello di sensibilizzare gli studenti sul tema degli stupefacenti e dell'alcool, rendendoli edotti della normativa in vigore e dei rischi connessi al fenomeno.
Analisi dei Bisogni
Alla luce dei recenti gravi fatti di cronaca che coinvolgono i giovanissimi sempre pi spesso , si sentita la necessit di conferenze che mirino a mettere i giovani , gli studenti, nelle condizioni di fare la scelta giusta in piena coscienza, grazie ad una informata consapevolezza di quanto giri intorno al mondo delle dipendenze sotto gli aspetti a loro spesso sconosciuti.
Destinatari
Studenti del triennio
Periodo attività
Primo trimestre e secondo pentametro dal al
Struttura del progetto
Sono previsti due moduli per n.2 gruppi formati da tre classi terze; per ciascun gruppo: N. 1 incontro- conferenza per presso in nostro Liceo N. 1 visita( pare delle classi) ed esibizione dei cani anti-droga presso il Centro Cinofili CC-Firenze
Finalità
? Acquisire consapevolezza dei rischi della dipendenza e saperla riconoscere ? Saper osservare gli ambienti ed i luoghi frequentati ? Essere consapevole delle normative in vigore ? Mettere gli studenti in condizione di fare le scelte giuste in piena consapevolezza

Progetto DAVID- Insieme per la sicurezza

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Progetto David

TITOLO PROGETTO
0700 POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI CITTADINANZA 0701b - Regole e libert - Progetto David Insieme per la sicurezza
Priorità
Priorit 2
Responsabile
ALIOTA Rosalba
Descrizione
Il progetto D.A.V.I.D insieme per la sicurezza,nell'ambito dell'offerta formativa 'Scuola Sicura' della Prefettura di Firenze, un programma di incontri organizzati dalla Polizia Municipale in collaborazione con Enti e Associazioni attente al tema della sicurezza stradale. Fa parte del pi ampio progetto D.A.V.I.D. (Dati e analisi - Aderenza alle regole - Vita ed educazione - Ingegneria - Dopo l'evento)
Analisi dei Bisogni
Il problema della sicurezza stradale per gli studenti che, per la prima volta, si approcciano alla guida delle due ruote a motore ,sar affrontato da diverse prospettive. Oltre agli agenti della Polizia Municipale di Firenze, che interverranno in entrambi i moduli da uno o due incontri, saranno presenti rappresentanti di associazioni che si occupano di assistenza alle vittime della strada e ai loro familiari ed altre organizzazioni presenti sul territorio, che si occupano a vario titolo di sicurezza stradale.
Destinatari
Studenti del biennio
Periodo attività
da definire dal al
Struttura del progetto
Sono previsti due moduli per n.2 gruppi formati da tre classi seconde; per ciascun gruppo: N. 1 /2 incontro- conferenze per presso in nostro Liceo
Finalità
1. sensibilizzare al rispetto delle regole 2. rendere gli studenti consapevoli dei pericoli del non rispetto del codice stradale 3. Affrontare il problema della sicurezza stradale nelle diverse prospettive
UA-129005089-1