LICEO SCIENTIFICO STATALE “LEONARDO DA VINCI”- FIRENZE
Via G. dei Marignolli,1 - 50127 Firenze - Tel. 055 366951/2 - Fax 055 351089 - E-mail fips030006@istruzione.it

0700 POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI CITTADINANZA

PRESENTAZIONE
PROGETTO

721 PROGETTO DAVID - INSIEME PER LA SICUREZZA
Attuazione PtOF 2020 2021 Rif. PA

Fase 2 - Progetto approvato

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Descrizione per il WEB Il progetto Insieme per la sicurezza è un programma di incontri in DDI nelle scuole superiori, organizzati dalla Polizia Municipale in collaborazione con Enti e Associazioni attente al tema della sicurezza stradale. Fa parte del più ampio progetto D.A.V.I.D. (Dati e analisi – Aderenza alle regole – Vita ed educazione – Ingegneria – Dopo l’evento) il cui obiettivo è dimezzare in 10 anni (dal 2011 al 2021) il numero di decessi e feriti gravi dovuti ad incidenti stradali nel Comune di Firenze.
Quest'anno scolastico il progetto ben si inserisce nell'ambito dell'Educazione Civica come disciplina trasversale per formare cittadini responsabili.
Responsabile Rosalba ALIOTA
Email del progetto aliotarosalba@gmail.com
ANALISI DEI BISOGNI IL PROGETTO che è partito nella sua realizzazione l'a.s 2019/2020, ha ottenuto un forte interesse partecipativo all'interno delle classi e tra gli studenti.
Fa parte del più ampio progetto D.A.V.I.D. (Dati e analisi – Aderenza alle regole – Vita ed educazione – Ingegneria – Dopo l’evento) il cui obiettivo è dimezzare in 10 anni il numero di decessi e feriti gravi dovuti ad incidenti stradali nel Comune di Firenze.
Il problema della sicurezza stradale è fondamentale per gli studenti che, per la prima volta, si approcciano alla guida delle due ruote a motore .
DESTINATARI Studenti del biennio. Elenco classi o sezioni coinvolte: 2C, 2Csa, 2D, 2Asa, 2B, 2E, 2Esa.
DURATA il progetto si svolgerà tra i mesi di gennaio ed Aprile
dal: 2021-02-02 al: 2021-04-23
STRUTTURA DEL PROGETTO Gli studenti, di età compresa fra i 14/15 anni delle classi 2C; 2Csa; 2D; 2Asa ;2B; 2E; 2Esa, saranno coinvolti nel progetto come conduttori o potenziali conduttori di veicoli a motore.Sezione Il gruppo Intersettoriale Sicurezza Stradale e Servizio Psicologico Operativo e l' insegnante referente, sono le figure coinvolte nella realizzazione del progetto.
Gli incontri si svolgeranno all'interno del pentamestre dell’anno scolastico a partire da gennaio.
Negli incontri di una ora ciascuno in piattaforma webinar saranno affrontati, oltre al tema della sicurezza stradale, anche altri argomenti relativi alla sicurezza con esperti delle diverse materie trattate.

Sarà chiesto ai ragazzi di produrre un elaborato finale ( questionario) e che sarà valutato nell'ambito dell'Educazione civica.

FINALITÀ E OBIETTIVI

FINALITÀ DEL PROGETTO 1. sensibilizzare al rispetto delle regole
2. rendere gli studenti consapevoli dei pericoli del non rispetto del codice stradale
3. Affrontare il problema della sicurezza stradale nelle diverse prospettive
Sensibilizzare i giovani studenti ad attivare e sollecitare il rispetto delle regole che salvaguardino la sicurezza stradale, insieme al valore che assume ,in quest'ottica, il rispetto di sé e degli altri. E' inserito nell'ambito dell'Ed.civica

OBIETTIVI

Descrizione Indicatore Descrittore Valutazione
Il progetto D.A.V.I.D insieme per la sicurezza, nell'ambito dell'offerta formativa 'Scuola Sicura' della Prefettura di Firenze, è un programma di incontri organizzati dalla Polizia Municipale di Firenze in collaborazione con Enti e Associazioni attente al tema della sicurezza stradale. Fa parte del più ampio progetto D.A.V.I.D. (Dati e analisi – Aderenza alle regole – Vita ed educazione – Ingegneria – Dopo l’evento)
L'obiettivo è quello di sensibilizzare al rispetto delle regole e rendere gli studenti consapevoli dei pericoli del non rispetto del codice stradale.
Si affronterà il problema della sicurezza stradale nelle diverse prospettive.
Il problema della sicurezza stradale per gli studenti che, per la prima volta, si approcciano alla guida delle due ruote a motore ,sarà affrontato da diverse prospettive.
Agli studenti sarà chiesto di svolgere un test ,di 10 domande a risposta aperta e a scelta multipla , sui contenuti delle conferenze. La valutazione è inserita nell'ambito dell'educazione civica