Laboratorio di Teatro contemporaneo - Il teatro del non detto (PtOF)

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Laboratorio di Teatro contemporaneo - Il teatro del non detto

TITOLO PROGETTO
1100 RECUPERO, CONSOLIDAMENTO INCLUSIONE 1110 - Laboratorio di Teatro contemporaneo - Il teatro del non detto
Priorità
Priorit 1
Responsabile
COPPOLI Sonia
Descrizione
Il progetto nasce dalla ricerca legata al corpo come strumento di comunicazione, espressione e relazione, mutuando questa riflessione e pratica dal teatro di ricerca e dalla danza contemporanea. Verranno svolti dei percorsi di osservazione ed esplorazione del gesto, del suono, della voce e del movimento finalizzati allo sviluppo dell'espressione e della relazione. I giochi e le esperienze proposte saranno occasione per una indagine e una conoscenza del proprio corpo, delle modalit con cui esso strumento di relazione con il mondo e di come anche nei contesti di maggiore difficolt il lavoro sugli aspetti impliciti (sguardo, postura, prossemica, ascolto reciproco) sia fonte di nuove possibili competenze. Nello specifico, il percorso prevede esperienze di ascolto, movimento, e teatralizzazione nelle quali l'obiettivo non sia tanto la rappresentazione di un testo quanto la consapevolezza che tali esperienze generano all'interno della persona e del gruppo classe.
Analisi dei Bisogni
Il progetto vuole favorire l'inclusione di studenti con certificazione per patologia severa o che impedisce la relazione e il coinvolgimento con gli altri o in ritiro sociale o con altre problematiche non certificate o BES. L'intervento si sviluppa in un laboratorio di movimento e di teatro fisico con il coinvolgimento di tutte le abilit di comunicazione. Il laboratorio s'impegna per accrescere l'inclusione con un percorso che permetta di integrare il disabile all'interno del gruppo classe, sia nel gruppo alunni sia con i docenti, con un'attivit alla portata del disabile e che metta il disabile al centro del processo. Sviluppare la cooperazione attraverso l'impegno per un obbiettivo comune. Sviluppare la sensibilit verso le necessit di chi ha bisogno di maggiore attenzione e che ha un diverso tipo di abilit. Sostenere la collaborazione dei docenti anche attraverso il confronto con esperti di ragazzi affetti da patologia grave.
Destinatari
Studenti di alcune specifiche classi o sezioni (specificare nella Sezione Altro quali sono le classi coinvolte), Genitori, Personale docente, Personale non docente
Periodo attività
dal 11/1/2019 al 5/31/2019
Struttura del progetto
1. incontri di organizzazione (calendario, attivit, valutazione intermedia e finale) con esperto esterno e docenti (3 ore). 2. attivit di laboratorio in orario extrascolastico (21)
Finalità
Favorire l'inclusione scolastica

Convegno dantesco 2020 2021

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Convegno dantesco

TITOLO PROGETTO
0300 APPROFONDIMENTI DI LETTERATURA, CINEMA, LINGUAGGIO MUSICALE E TEATRALE, SCRITTURA 0315 - Convegno dantesco 2020 2021
Priorità
Responsabile
Descrizione
Analisi dei Bisogni
Destinatari
Periodo attività
dal al
Struttura del progetto
Finalità

Laboratorio di cartapesta

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Laboratorio di cartapesta

TITOLO PROGETTO
1100 RECUPERO, CONSOLIDAMENTO INCLUSIONE 1109 - Laboratorio di cartapesta
Priorità
Priorit 1
Responsabile
COPPOLI Sonia
Descrizione
Il progetto vuole favorire l'inclusione di studenti con certificazione per patologia severa. L'intervento si sviluppa in un laboratorio di manipolazione della cartapesta (basato su tecniche artistiche per la psicomotricit funzionale e l'abilit fino-motoria) e realizzazione di manufatti. Il laboratorio s'impegna per accrescere l'inclusione con un percorso che permetta di integrare il disabile all'interno del gruppo classe, sia nel gruppo alunni sia con i docenti, con un'attivit alla portata del disabile e che metta il disabile al centro del processo. Sviluppare la cooperazione attraverso l'impegno per un obbiettivo comune (la creazione di manufatti). Sostenere la collaborazione dei docenti anche attraverso il confronto con esperti di ragazzi affetti da patologia grave.
Analisi dei Bisogni
Dall'esperienza delle attivit di sostegno con studentesse/ti con disabilit severa emerso la necessit per favorire la loro inclusione nel gruppo classe di attuare delle attivit inclusive alla loro portata e che passino dall'attivit manuale. Questo genere di attivit favorisce l'inclusione in classe per l'applicazione di tutti in un obiettivo comune, lo sviluppo delle capacit psicomotorie del disabile e la sua autostima perch favorisce la sua autonomia.
Destinatari
Studenti di alcune specifiche classi o sezioni (specificare nella Sezione Altro quali sono le classi coinvolte), Genitori, Personale docente, Personale non docente
Periodo attività
24 ore dal 11/1/2019 al 5/31/2019
Struttura del progetto
1. incontri di organizzazione (calendario, attivit, valutazione intermedia e finale) con esperto esterno e docenti (3 ore). 2. attivit di laboratorio in classe in orario scolastico (21 ore, 3 ore al mese su 2 classi)
Finalità
Favorire l'inclusione scolastica

Itinerari leonardiani (PtOF)

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Itinerari leonardiani

TITOLO PROGETTO
0600 APPROFONDIMENTI DI ARTE E ARCHITETTURA 0603 - Itinerari leonardiani
Priorità
Priorit 1 e 2
Responsabile
CRESTI Matteo Cosimo Referente culturale esterno: Prof. Daniele Vergari (Accademia dei Georgofili e Consorzio di Bonifica del Medio Valdarno, Sezione Ricerche Storiche)
Descrizione
Creazione di materiale grafico per la valorizzazione di itinerari storico-paesaggistici nel Valdarno, sulla base degli studi effettuati da Leonardo da Vinci. Il Progetto sar effettuato in collaborazione con Istituzioni come l'Accademia dei Georgofili ed il Consorzio di Bonifica)
Analisi dei Bisogni
Il Progetto assume particolare valore didattico in relazione alle importanti emergenze sia paesaggistiche che storico-monumentali presenti nel territorio del Medio Valdarno ed alla valorizzazione dei loro precipui aspetti storico-culturali; soprattutto in concomitanza con il Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. In particolare, sar cura del Docente Responsabile e dei Partners Referenti condurre gli studenti attraverso alcune visite guidate a specifici siti naturalistici ed archeologici oggetto dello sviluppo del Progetto stesso. Tale iniziativa culturale assume particolare rilevanza alla luce degli studi e delle documentate ricognizioni effettuate da Leonardo in relazione all'idrografia del territorio di Firenze e della sua provincia.
Destinatari
Studenti del triennio, Alunni di alcune specifiche classi del Triennio (classi terze o quarte). Auspicabilmente il Progetto sar indirizzato ad una classe terza, preferibilmente della sezione di Scienze Applicate, al fine di coinvolgere pi discipline: St
Periodo attività
Da gennaio a maggio 2020 dal al
Struttura del progetto
Fasi progettuali: Fase 1 - Primo incontro sulla storia del territorio del Medio Valdarno e sugli studi compiuti da Leonardo e da altri specialisti. (Docente da definire) una o due lezioni pomeridiane di due ore. Fase 2 - Ricognizione storico-naturalistica diretta sul territorio (uscita didattica strutturata su uno degli itinerari di seguito specificati). La/le classe/i interessata sar/saranno accompagnata dal Docente Responsabile, dal Docente Assistente e dal Referente culturale esterno (nonch da ulteriori figure che dovessero rendersi necessarie). Fase 3 - Elaborazione delle conoscenze acquisite; progettazione e sviluppo dell'opportuno materiale grafico.
Finalità
Ampliare le esperienze culturali degli studenti attraverso la conosceneza del territorio, al fine di promuoverne la salvaguardia e la conservazione. Effettuare un'esperienza diretta di ideazione, progettazione e realizzazione di materiale didattico-informativo ad uso della cittadinanza.

Orientamento quarte e quinte (PtOF)

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Orientamento quarte e quinte

TITOLO PROGETTO
1000 ORIENTAMENTO IN USCITA 1010 - Orientamento quarte e quinte
Priorità
Priorit 1
Responsabile
FILIPPINI Cecilia
Descrizione
Da vari anni si fornisce un servizio di informazioni sugli indirizzi universitari che sia utile agli studenti per le scelte del loro futuro, in linea con le problematiche della societ attuale, oltre che favorire l'autoanalisi e la conoscenza di se stessi anche tramite test disciplinari e motivazionali
Analisi dei Bisogni
Da vari anni si fornisce un servizio di informazioni sugli indirizzi universitari che sia utile agli studenti per le scelte del loro futuro, in linea con le problematiche della societ attuale, oltre che favorire l'autoanalisi e la conoscenza di se stessi anche attraverso test disciplinari e motivazionali. Negli ultimi due anni sono cresciute le richieste di colloqui e approfondimenti personali.
Destinatari
Studenti del triennio
Periodo attività
biennale dal 9/1/2019 al 9/1/2020
Struttura del progetto
Predisporre un canale efficace di comunicazione con gli studenti del triennio tramite il web, le circolari scolastiche, incontri personali, istituire e/o migliorare contatti con Universit, raccolta di materiali informativi, diffusione dei medesimi in cartaceo e sul gruppo Facebook, aderire a manifestazioni organizzate da Universit e non, sulla base delle esperienze maturate in precedenza, diffusione delle modalit per la somministrazione dei test disciplinari e motivazionale, organizzazione della somministrazione, raccolta dei risultati, distribuzione collettiva e individuale dei risultati dei test, organizzazione di colloqui personali e di gruppo, organizzazione di incontri con ex studenti del Liceo e non per informare sugli indirizzi universitari, formazione ed autoaggiornamento
Finalità
Aiutare gli studenti ad analizzare i propri bisogni e le proprie aspettative, offrendo una vasta gamma di proposte valide e provenienti da enti statali e non, sempre di provata seriet

Altri articoli...

UA-129005089-1