FSE - Competenze di cittadinanza globale - Il cibo come cultura

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in PON

3340 del 23/03/2017 - FSE - Competenze di cittadinanza globale 

Il cibo come cultura

Il progetto affronta sotto una variegata complessità di aspetti il tema dell’alimentazione nelle sue dimensioni storica, simbolica, identitaria. Attraverso alcuni modelli interpretativi si vuole rendere consapevoli i partecipanti delle profonde implicazioni comunicative, ambientali e culturali del cibo.
Due moduli sono relativi alla prima area: educazione alimentare, cibo e territorio. Il primo vuole fare emergere alcune abitudini alimentari degli adolescenti, valutarne pregi e difetti e favorire la riflessione sul rapporto tra cibo e salute, tra cibo e socializzazione, tra cibo e conoscenza delle altre culture. Il secondo vuole fare emergere il rapporto che vi è tra cibo e cultura, sia nella relazione tra uomo e natura, sia tra esseri umani. Si occupa, quindi di storia dell’alimentazione e dei gusti, di identità alimentari, modelli interpretativi e strutture del gusto, di rapporti tra medicina e salute. Un modulo è relativo all’area dell’educazione ambientale e si occupa di sviluppo sostenibile e dell’adozione di stili di vita volti alla tutela dell’ambiente.
Un ultimo modulo è relativo all’area del civismo, rispetto delle diversità e cittadinanza attiva; si tratta di un’analisi delle consuetudini alimentari, legate a certi cibi, spezie, modi di cucinare, e al legame con le religioni nell’ottica dell’integrazione e dell’accoglienza.
UA-129005089-1