CONCORSO INTERNAZIONALE ASGARD (2023 2024)

Anno scolastico 2023/2024

Progetto ASGARD: Educazione spaziale contro il riscaldamento globale. Obiettivo: Sperimentare il raffreddamento radiativo.

Progetto Realizzato

Presentazione

Durata

1 Settembre 2022

Descrizione del progetto

 

06 APPROFONDIMENTI IN AREA TECNOLOGICA E SCIENTIFICA

CONCORSO INTERNAZIONALE ASGARD
PCTO
Attuazione PtOF 2023 2024 Rif. PA ID Pof 20230624

Fase attuale del progetto Fase 1 – Progetto da presentare

Descrizione

Il riscaldamento globale è una delle sfide più importanti che la nostra civiltà si trova ad affrontare. Ogni anno provoca gravi inondazioni,
caldo estremo, incendi, scioglimento dei ghiacciai, tempeste intense e molti altri fenomeni naturali e disastri che minacciano l’umanità.
La comunità scientifica sta lavorando per studiare modi per contribuire a minimizzare gli effetti della crisi climatica. Uno tra questi è il
raffreddamento radiativo proposto nel 2014 da un gruppo di scienziati dell’università di Stanford.
Il programma ASGARD è un’iniziativa di educazione spaziale sviluppata dal Sint-Pieters college di Jette, Bruxelles, in collaborazione con il Royal Meteorological Institute (KMI) e l’ESA. Il suo scopo principale è di offrire agli studenti l’opportunità di progettare, sviluppare e costruire un esperimento scientifico per farlo volare ai confini dello spazio su un pallone stratosferico. Per poter accedere ad un volo Asgard è necessario presentare una proposta di progetto secondo un modello fornito dall’organizzazione. Le proposte delle scuole vengono acquisite fino all’11 novembre e successivamente viene effettuata una selezione da parte di una giuria presieduta da Dirk Frimout, primo astronauta belga. Una volta che un esperimento è stato selezionato, il team proponente può sviluppare l’hardware di volo e dovrà comunicare agli organizzatori il piano dettagliato di sviluppo e i risultati dei test preliminari fatti a terra.

Responsabile

Manuela LIMA Maria OLIVOTTO

Email del progetto: limamanuela@liceodavincifi.edu.it

ANALISI DEI BISOGNI

Partecipando al programma ASGARD, gli studenti avranno l’opportunità di apprendere diverse informazioni riguardanti l’uso dei
palloni stratosferici e i gas di sollevamento, applicazioni del principio di Archimede, analisi della velocità di ascesa-discesa, funzionamento del paracadute. Inoltre, potranno approfondire le conoscenze sull’atmosfera, i gradienti di temperatura, pressione, densità e propagazione della luce. Il progetto ASGARD all’interno del PCTO offrirà agli studenti un’esperienza di apprendimento pratica e coinvolgente, in cui saranno chiamati a mettere in pratica le conoscenze scientifiche e tecniche acquisite, sviluppando competenze trasversali fondamentali per il loro futuro percorso formativo e professionale.
Il nostro esperimento riguarderà la caratterizzazione di nuove vernici innovative con proprietà di super radiative cooling. Si tratta di un campo emergente in via di sviluppo e ancora non esistono test svolti in condizioni fisiche estreme come quelle presenti in stratosfera. Pur trattandosi di un esperimento all’avanguardia i concetti di fisica coinvolti sono facilmente comprensibili da parte degli studenti.
Bisogni:
– Educazione Scientifica: Fornire agli studenti una formazione pratica nell’ambito dell STEM.
– Consapevolezza Ambientale: Sensibilizzare gli studenti sull’importanza della lotta al riscaldamento globale.
– Sviluppo di Competenze Tecniche: Consentire agli studenti di acquisire competenze pratiche in progettazione hardware, sensori e raccolta dati.
– Promuovere l’Interdisciplinarietà: Integrare competenze di diverse discipline per affrontare sfide globali.

DESTINATARI

Studenti di alcune specifiche classi o sezioni: classi quarte e terze di entrambi gli indirizzi. Genitori.

DURATA

ottobre 2023/maggio 2024 dal: 2023-10-01 al: 2024-06-10

STRUTTURA DEL PROGETTO

Il progetto si svilupperà attraverso 3 fasi e sarà attuato con diverse modalità di lavoro:lezioni in presenza, preparazione dello strumento
e CAMPAGNA DIMISURE. Gli studenti saranno seguiti e accompagnati nelle diverse fasi del progetto da docenti della scuola, personale
INRIM e personale CNR. Durante il mese di settembre saranno acquisite, attraverso un Modulo Google, le adesioni degli studenti. Si prevede di coinvolgere al massimo 10 studenti.
Fase 1: La fase formativa sarà a cura dei docenti di fisica del Liceo e di un ricercatore dell’INRIM.
Fase 2: La fase progettuale sarà svolta presso il laboratorio di fisica del Liceo e presso il POLOSCIENTIFICO di Sesto Fiorentino sotto la supervisione di un tecnico elettronico specializzato in programmazione hardware del CNR.
Fase 3: Campagna di Misure presso il KMI.
Gli esperti esterni lavoreranno al progetto a titolo gratuito.

Articolo

 

 

Responsabili

Organizzato da

Risultati

Punti salienti

 

Monitoraggio e Valutazione

 

Punti di Forza

 

Criticità

Progetti correlati