STAR BENE A SCUOLA - BES

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in INCLUSIONE

L'obbiettivo di realizzare una scuola inclusiva si raggiunge per piccoli passi con uno sforzo comune, è un percorso che si fa insieme ogni giorno, trasformando e trasformandosi nella relazione e nella reciprocità, attraverso la formazione di un GLI (Gruppo di lavoro inclusione) del quale fanno parte docenti della scuola e personale amministrativo e dotando la scuola di un protocollo per l’individuazione e la gestione dei Bisogni Educativi Speciali.

Lo sforzo organizzativo, progettuale, culturale ed economico che si prospetta per la nostra scuola consiglia di concentrare le energie su questa sfida, che può portare il Liceo a un miglioramento generalizzato dell'ambiente di insegnamento, di apprendimento e di formazione per noi e per gli studenti: includere non significa integrare la diversità in un ambiente che rimane immobile, significa valorizzare le diversità di ciascuno in un ambiente vivo che si trasforma. Il Piano strutturale degli interventi si chiama Piano Annuale per l’Inclusione (PAI).

Il GLI nel corso degli anni ha progressivamente strutturato le attività in più settori:
  • DSA/BES (Disturbi Specifici Apprendimento e Bisogni Educativi Speciali), prof.ssa Monica Camurri;
  • GLH (Gruppo Lavoro Handicap), prof.ssa Sonia Coppoli, prof.ssa Anna Buonamici;
  • Accoglienza alunni stranieri, prof.ssa Livia Morescalchi;
  • CIC (Centro di Informazione e Consulenza) e COUNSELING:
    • per la consulenza e il sostegno di allievi e famiglie (prof.ssa Luisa Nocentini, prof.ssa Ilaria Landi, prof.ssa Glenda Gucci)
    • in collaborazione con personale della ASL, con una psicologa, la dott.ssa Irene Castellani e con il supporto di un Forum aperto agli interessati.
UA-129005089-1